Clove Oil: soluzione per sedare

Tra i vari anestetici per pesci di uso comune trova spazio il Clove Oil, una miscela di Olio di Chiodi di Garofano e Alcool etilico, che ha vari pregi: economicità, semplicità di utilizzo e trasporto, velocità nell’indurre la sedazione, basso o nullo impatto ambientale.

L’ Olio di Chiodi di Garofano è quindi un anestetico efficace, locale e naturale da usare per sopprimere i sistemi sensoriali delle Koi durante le procedure invasive o per minimizzare nel pesce l’iper-motilità, considerevole fonte di infortuni durante le procedure di movimentazione; infortuni che spesso finiscono per aumentare nei pesci la suscettibilità ai patogeni, con conseguenti malattie infettive.

Molti sono gli studi in itticoltura che hanno dimostrato come le procedure di trattamento, spesso espongano il pesce ad una varietà di fattori di stress acuto potenzialmente capaci di influire negativamente sulle prestazioni metaboliche e quindi sulla sopravvivenza (Barton, 1997; Barton, 2000; Iverson et al,. 2003);  per questo gli anestetici devono essere sempre essede utilizzati anche solo per misurare la lunghezza e peso del pesce (Soto e Burhanuddin, 1995) o per ridurre al minimo lo stress di movimentazione (Wagner et al., 2002).

Quando si sceglie un anestetico è necessario ed importante variabili quali: efficacia, costo, disponibilità, facilità di utilizzo, nonchè la tossicità per i pesci, per l’uomo e per l’ambiente (Soto e Burhanuddin,1995).

Il Clove Oil

L’ Olio di Chiodi di Garofano è in realtà una miscela di diversi composti, i cui tre importanti principi attivi sono: Eugenolo (4-allil-2-metossifenolopresente in percentuale variabile dal 85 al 95%), Isoeugenolo e Metileugenolo (presente per il restante 5 / 15%).

L’ olio essenziale si ottiene dalle gemme, foglie e steli della Eugenia caryophyllata (conosciuto anche come Syzygium aromaticum), un albero sempreverde alto 10–15 m della famiglia delle Myrtaceae che cresce spontaneamente nelle Molucche, Antille, Madagascar e Indonesia, i cui boccioli fiorali, una volta raccolti ed essiccati, costituiscono la spezia chiamata chiodi di garofano (che quindi non ha nulla a che vedere, nonostante il nome, con la pianta garofano; il nome deriva semplicemente dalla forma simile a un garofano che i boccioli assumono una volta essiccati).

L’ Eugenolo così ottenuto è utilizzato principalmente in odontoiatria e in medicina come antisettico, analgesico e anestetico (Kramer, 1985; Karapmar e Aktuğ, 1987; Pulla e Lokesh, 1992;  Kamble e Patil, 2008; Ross e Ross, 2008).

L’Olio di Chiodi di Garofano è quindi un prodotto naturale, meno costoso e più potente di altri anestetici utilizzati nei pesci, dimostratosi sicuro per gli esseri umani (Miller et al., 1989) e senza apparenti proprietà tossiche (Soto e Burhanuddin, 1995; Munday e Wilson, 1997; Woody et al. 2001).

Preparazione della Soluzione Anestetica 

L’ Olio essenziale di Chiodi di Garofano è commercializzato nelle erboristerie in flaconi da 10 – 20 ml. La densità dell’ Olio di Chiodi di Garofano è 0,916 kg / Litro.

La soluzione anestetica è preparata sciogliendo l’olio essenziale con etanolo al 95%  in un Rapporto di 1:10 (olio di chiodi di garofano : etanolo), come descritto da Anderson et al. (1997) per facilitarne la miscelazione in acqua. L’emulsione ottenuta può essere diluita in 50 ml di acqua fresca per ottenere la completa dissoluzione dell’ anestetico.

Effetti fisiologici del Clove Oil

In realtà molto poco si conosce dei suoi effetti sulla fisiologia pesce.

Nello studio Cooke et al. (2004) si è esaminato il comportamento e le risposte fisiologiche del persico trota (Micropterus salmoides) ad una gradazione di concentrazione di olio di chiodi di garofano da 0 a 20 mg / L , durante il loro trasporto sui camion, in confronto anche tra la Tricaina Methanesulfonato (MS-222) per determinarne le risposte da stress psicologico (cortisolo plasmatico, glucosio e cloruro),

I risultati riportati nei pesci anestetizzati con l’olio di chiodi di garofano hanno significativamente riscontrato come esso non faccia bloccare la risposta del cortisolo allo stress, come avviene in altri anestetici e nella carpa hanno registrato una dipendenza negativa del valore di CL50  (CONCENTRAZIONE LETALE INALATORIA CL50 – E’ la concentrazione che provoca la morte del 50% degli organismi utilizzati in prova dopo periodi di tempo specifici) sulla temperatura dell’acqua ed il tempo di esposizione. Il valore CL50 più basso calcolato (0,027 ml/l-1) è stato raggiunto in combinazione della massima temperatura applicata (25 ° C) e la più lunga esposizione (40 min). D’altra parte il valore CL50 più alto (0,752 ml.l-1) è stato acquisito in combinazione della più bassa temperatura applicata (10 ° C) e dell’esposizione più breve (Chmel  et all. 200

Ricordiamo comunque che un uso improprio dell’ Olio di Chiodi di Garofano può diminuire la vitalità dei pesci, distorcene i dati fisiologici o provocare mortalità.

Test d’efficacia del Clove Oil preparato in casa.

In questo video vediamo il test di efficacia condotto con la soluzione anestetica preparata in forma solubile in acqua per mezzo della diluizione dell’olio essenziale con alcool etilico.

La dose per la preparazione di 100 ml di prodotto finale è la seguente:

clove oil
10 ml di olio essenziale di chiodi di garofano

90 ml di alcool etilico

Questi sono gli effetti dell’uso.

Il protocollo utilizzato prevede un dosaggio di circa 20-40 mg/l di Clove Oil per l’anestesia e 2-4 mg/l per la sedazione.

Per ottenere questa concentrazione, tenuto conto della densità della soluzione e della diluizione in alcool etilico, sono sufficienti 0,2-0,4 ml di soluzione per litro di acqua (per l’anestesia) e 0,02-0,04 ml di soluzione per la sedazione.

Letteratura:

Effects of clove_oil anaesthesia on common carp (Cyprinus Carpio) – J. Velisk, Z. Svobodova, 2005

The anaesthetic effects of clove_oil on common carp – J. Hajek, Robert Dziaman, 2006

Articoli correlati

2 comments:

L’articolo è molto interessante. Ottimo il suggerimento di come prepararsi da soli la soluzione sedativa. Di solito quando serve, quella acquistata o è finita o è svanita e non fà più effetto. Così non rimarremo mai senza. Grazie Yuri, eccellente lavoro.

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.